giovedì 26 gennaio 2017

"The Rainbow Week" by Alberta Ferretti





Non si è mai vista una settimana più colorata di quella di Alberta Ferretti nella sua nuova Capsule Collection.
Sette maglie in lana e cachemire, in sette tonalità diverse, ciascuna dedicata a un giorno della settimana per la collezione "Rainbow Week".
Il lunedì è rosa pastello, il martedì verde smeraldo, il mercoledì è viola e così via.
Tutti bellissimi, dalle tinte pastello o colori vivaci, i pull "From Monday to Sunday" hanno riscosso un successo incredibile, tanto che poche ore dopo aver sfilato in passerella, erano già sold out sul sito AlbertaFerretti.com.
Il prezzo è di 440€ e si possono trovare online su luisaviaroma.com, farfetch.com oppure in alcune boutique selezionate.
Non resta che scegliere qual è il vostro giorno preferito!


























sabato 14 gennaio 2017

I look più belli ai Golden Globe 2017




Il 2017 è iniziato subito con un grande evento degno del tappeto rosso.
I Golden Globe che premiano i personaggi migliori del cinema e della tv, si sono svolti a Beverly Hills.
La vincitrice indiscussa in fatto di moda è stata sicuramente Blake Lively, raggiante dopo la gravidanza e impeccabile in Versace. Meravigliosa anche Emma Stone in un abito di Valentino disegnato per lei da Pierpaolo Piccioli. Splendide anche Lily Collins e Olivia Culpo in abiti di Zuhair Murad.
Ugualmente bellissime Amy Adams e Reese Witherspoon, che però hanno scelto abiti a tinta unita senza strafare.
Rimandata l'icona di Sex and The City, Sarah Jessica Parker in un abito di Vera Wang, in cui ricordava la principessa Leila di Star Wars da poco scomparsa, a cui forse a voluto rendere omaggio.
Vediamo ora tutti i look più belli della serata



Emma Stone in Valentino



Blake Lively in Versace



Amy Adams in Tom Ford



Jessica Chastain in Prada



Jessica Biel in Elie Saab



Naomi Cambpell in Versace



Reese Witherspoon in Versace



Emily Ratajkowski in Reem Acra



Drew Berrymore in Monique Lhuiller 



Naomie Harris in Armani Privè



Louise Roe in Monique Lhuiller



Giuliana Rancic in Rani Zakhem Couture



Lily Collins in Zuhair Murad



Olivia Culpo in Zuhair Murad



Kristen Belle in Jenny Packham



Georgina Chapman in Marchesa



Gal Gadot in Mugler



Anna Kenderick in Vionnet



Busy Philipps in Stella Mc Cartney 



Angela Basset in Christian Siriano



Regina King in Ramona Keveza



Charissa Thompson in Maria Lucia Hohan



Amanda Pett in Bottega Veneta
























mercoledì 11 gennaio 2017

Gli abiti più belli indossati dalla First Lady Michelle Obama



"Essere la vostra first lady è stato il più grande onore della mia vita. Spero di avervi reso orgogliosi", queste le parole dell'ultimo discorso di Michelle Obama nelle vesti da first lady.
Gli otto anni trascorsi alla Casa Bianca dalla famiglia Obama, resteranno sicuramente nel cuore di tutti gli americani, nel cuore di tutto il mondo, così come gli abiti scelti da Michelle.
Ha saputo conquistare le donne americane, grazie alla sua tenacia, le sue lotte, le azioni di volontariato e soprattutto gli abiti.
Con l'aiuto della stylist Meredith Koop ha rotto i canoni dell'abbigliamento che da sempre avevano  caratterizzato le first ladies. Ha preferito i cardigan alla giacca, gli abiti ai tailleur e ha lasciato in più occasioni le spalle scoperte (da sempre ritenuto un tabù alla Casa Bianca).
Ha dato spazio a designer con origini diverse, spesso per omaggiare la nazionalità di provenienza degli ospiti. Ha scelto abiti di Marchesa, Jason Wu, Narciso Rodriguez, Diane Von Frustenberg, Ralph Lauren, Vera Wang ma anche stilisti italiani come Versace, Gucci, Missoni, Moschino, ha dato più volte la possibilità di emergere anche a stilisti giovani e poco conosciuti.
Spesso i vestiti da lei indossati erano subito sold out online.
Una donna normale, semplice, elegante e mai fuori luogo, ha scelto senza problemi e ha indossato divinamente anche vestiti di brand economici e ha riciclato abiti già indossati.
Ha sperimentato e indossato abiti in tutte le nuance, spesso dai colori forti e decisi, d'altronde da una donna come lei c'era da aspettarselo!
E' riuscita a distinguersi non per la sua bellezza ma il per il suo fascino, una donna vera e normale (anche quando il peso del suo corpo oscillava, e aveva qualche kg in più), ed è proprio per questo che le donne americane le sono riconoscenti e conserveranno sicuramente di lei un bel ricordo,



Gennaio 2009
Al primo ballo inaugurale ha indossato un abito monospalla in chiffon di Jason Wu.
L'abito è stato donato dallo stilista al museo al museo di storia Americana di Washington, dove oggi è possibile ammirarlo.



Abito di Naeem Khan, stilista indo-americana scelta per omaggiare gli ospiti della serata, il primo ministro indiano e sua moglie.



Abito di Ralph Lauren, scelto per la cena di Stato con la regina Elisabetta.



Abito da sera bianco di Tom Ford, per la cena ufficiale con la regina Elisabetta a Buckingham Palace.



Alla cerimonia per accogliere il primo ministro inglese David Cameron e la moglie Samantha, Michelle nel 2012, Michelle sceglie un abito di Marchesa.



Abito a scacchi bianco e rosso di Asos, indossato durante la campagna elettorale nell'agosto del 2012.



Gennaio 2013, per il secondo ballo inaugurale Michelle non tradisce Jason Wu.



Abito di Doo-Ri Chung, (stilista metà americana e metà coreana) indossato nell'ottobre 2013 per accogliere il presidente sudcoreano.



Abito di seta verde di Marchesa, per la serata di premiazione del Kennedy Center, l'8 dicembre 2013.



28 aprile 2015, abito di tulle firmato Tadashi Shoji, omaggio agli ospiti giapponesi durante una cena di stato.



Altro abito di Tadashi Shoji per accogliere il primo ministro Shinzo Abe e sua moglie, nel 2015.



Abito bianco di Zac Posen per la premiazione Black Girls Rock! nel marzo del 2015.



All'Expo di Milano in visita al padiglione americano, nel giugno del 2015, in abito di maglia di Missoni.



Abito di Brandon Maxwell nell'agosto del 2015 per l'arrivo del primo ministro di Singapore.



Atelier Versace per l'abito di maglia metallica (lanciata da Gianni Versace nel 1982), per l'ultima cena di Stato del mandato di Barack nell'ottobre del 2016, con ospiti il premier italiano Renzi e la moglie Agnese.



Abito giallo mandarino di Narciso Rodriguez, per l'ultimo discorso del mandato di Obama nel gennaio 2016.
Mentre il presidente parla, l'abito diventa sold out in pochi minuti.



Abito con scollo a cuore della stilista Naeem Khan, in occasione della cena per gli Awards di Phoenix. 




Altro abito di Naeem Khan per accogliere il primo ministro del Singapore e la moglie.



Abito blu elettrico di Christian Siriano, indossato nel 2016 per il Democratic National Convention. 



Abito di Neem Khan nei toni del cipria per la Nordic State Dinner.



Abito nero di Vera Wang con scollo a V e linea a sirena per la cena alla Casa Bianca.



Abito giallo canarino in chiffon di Prabal Gurung per una cena alla Casa Bianca.



Abito nero, con gonna in paillettes di Micheal Kors per una cena a Phoenix.



Abito di Peter Soromen con una collana di Tom Binns.