lunedì 29 agosto 2016

Le borse che hanno fatto la storia della moda



Marilyn Monroe cantava "Diamonds are girl's best friend", per il New York Times invece le borse sono i nuovi gioielli, e io credo che sia davvero così!
La borsa è l'alleato perfetto per una donna, compagna di avventure e disavventure, ci permette di portare dietro tutte le cose da "non si sa mai". Esistono di ogni forma, colore e dimensione, e sono tutte belle, bellissime.. Insomma una borsa è un vero e proprio investimento e ora vi elenco tutte quelle che ognuna di noi sogna di possedere un giorno, quelle che sono diventate iconiche, come gli stilisti che le hanno create.




CHANEL 2.55
Non potevo non iniziare da qui.
Stanca di portare la borsa sempre in mano, Mademoiselle Coco si ispirò alle bisacce militari per crearne una in jersey con tracolla in metallo, in modo da coniugare la comodità d'uso a uno stile inconfondibile. Il suo nome è dovuto al mese e all'anno di creazione, ovvero 2 febbraio 1955. 
Dopo la morte di Coco,Karl divenne il nuovo direttore creativo e volle compiere un restyling della 2.55, aggiungendo la chiusura con la doppia C, logo di Chanel e della stessa Masion. Questa nuova versione della borsa venne chiamata "classic flap" o 2.88.
Quasi ogni anno la borsa viene riproposta in diverse versioni, colori, o materiali ma quella che io preferisco è in assoluto la versione in foto.



LOUIS VUITTON: SPEEDY 30
Creata negli anni 30, il mitico bauletto è considerato la borsa icona della Masion Vuitton. 
Si chiama Speedy in onore dei cosiddetti globetrotter, ovvero quelle persone che viaggiano rapidamente da una parte all'altra del mondo. 
In origine nasce in tela marrone, che solo nel 1959 diventa monogram. 
Alla fine degli anni 60 Audrey Hepburn ne andava pazza e, anche Sophia Loren da giovanissima la sceglieva. 
Bellissima anche nella versione Damier e Damier Azur
Attualmente costa 760€



LOUIS VUITTON: NEVERFULL
E' stata creata nel 2007 e il nome Neverfull significa letteralmente "mai piena". 
Pare infatti che con un peso di soli 700 gr potrebbe contenere fino a 210 kg. 
Questa caratteristica la rende perfetta soprattutto durante i viaggi, infatti si vedono spesso foto di celebrità in partenza all'aeroporto accompagnate proprio da questa splendida borsa.
Esistono tre misure diverse, la più grande(GM) costa 995€.
Anche questa è disponibile nelle varianti Damier Ebène e Damier Azur, anch'esse da avere! 
La Damier Ebène è ispirata al tessuto dei bauli, da cui riprende anche l'interno rosso.
Sia il modello Speedy che questo ora descritto, possono essere personalizzati con colori e iniziali, grazie al servizio "Mon Monogram".




HERMES: KELLY
La sua prima comparsa risale al 1930 e deve il suo nome alla principessa Grace Kelly, che in un famoso scatto la utilizzò per nascondere la propria gravidanza a stampa e paparazzi.
Inizialmente si trattava di una borsa porta sella utilizzata dai cavalieri per la caccia.
Successivamente venne reintrodotta dalla maison Hermès per trarne una borsa.
 Esiste in sette misure differenti dalla Mini Kelly, alla Kelly 40, 
ma la più richiesta è sicuramente la Kelly 32.
Prezzo a partire da 4.500€
HERMES: BIRKIN
Il nome deriva dalla cantante e attrice inglese Jane Mallory Birkin.
Nel 1984 si trovava su un volo per Londra e dalla sua borsa caddero fogli e appunti, così l'attrice iniziò a lamentarsi del fatto che non esistesse nessuna borsa in commercio in grado di contenere tutto.
Accanto a lei però, viaggiava Jean-Louis Dumas che allora era stilista 
della masion e in seguito presidente.
L'uomo prese in prestito la borsa di Jane Birkin e dopo qualche giorno la restituì all'attrice in una versione più grande e con l'aggiunta di una tasca.
Da allora nacque la Birkin, ideata per una donna moderna, alle prese con mille impegni che necessitava di una borsa capiente ma allo stesso tempo elegante e morbida.
In una scena di "Sex and the City" vediamo Samantha decisa ad acquistarne una.
Quando però vede l'interminabile lista di attesa non crede che sia possibile
 per una borsa ma le viene detto:
"It's not a bag,it's a BIRKIN!"



DIOR: LADY DIOR
Viene creata nel 1994 ma viene battezzata Lady Dior in onore della principessa Diana, 
che se ne innamorò durante una visita a Parigi.
I charm che ornano la Lady Dior hanno uno strato di vero oro fino.
Pare che la borsa sia prodotta in botteghe fiorentine e richieda almeno otto ore di lavoro
di ben quattro artigiani. Ecco perchè il prezzo parte da 3.200€
CELINE: LUGGAGE
Céline ha lanciato questa borsa per la prima volta nel 2010, ed è subito diventa una delle borse più desiderate. Fu ideata dalla stilista Phoebe Philo, che allora era direttrice creativa e risollevò le sorti della maison. 
E' facilmente riconoscibile grazie alla forma a trapezio e di solito viene proposta con blocchi di colore e materiali diversi, ma personalmente preferisco le versioni a tinta unita.
Esiste in tre dimensioni differenti: Medium, Mini e Nano.
I prezzi si aggirano intorno ai 2.400€ per la Medium e intorno ai 1.900€ per la Nano.




PRADA: GALLERIA
Il modello Galleria è la borsa più amata della maison Prada
Creata nel 1913, è stata poi rilanciata nel 2012 per festeggiare l'apertura
del nuovo negozio nella Galleria Vittorio Emanuele a Milano.
Ha forma trapezoidale che a volte è più arrotondata sui bordi.
E' stata prodotta in molte varietà cromatiche,sia a tinta unita che bicolor.
Sono state realizzate soprattutto in Saffiano, (materiale usato molto frequentemente dalla Maison)
ma anche altre pellami pregiati come il coccodrillo e lo struzzo.
Il prezzo di partenza per una Galleria Minibag in pelle Saffiano è di 1.100€

GIVENCHY: ANTIGONA
Lanciata per la collezione Autunno/Inverno 2010-11 dal direttore creativo Riccardo Tisci,
è diventata subito una delle borse più amate. 
Prende il nome da una tragedia classica del Settecento di Tommaso Traetta.
Ha una forma geometrica che alterna linee arrotondate e linee squadrate.
Il modello classico è nero in pelle opaca, ma quello preferito dalle celebrities è in vernice nera.
Il prezzo è 1.690€.


FENDI: BAGUETTE
Nel 1997 Silvia Venturini Fendi crea una pochette, che sarà denominata "Baguette",
proprio perchè si porta sotto braccio, come il filone di pane francese.
E' stata prodotta in più di 1000 versioni differenti, nei tessuti e nelle fantasie.
La più celebre è forse quella in canvas Zucca, la trama logata Fendi. 
Si è diffusa in America anche grazie a Carrie di Sex and the City, viene scelta da molte donne in tutto il mondo, grazie proprio alla varietà di stili.
Nel 2012 per festeggiare i primi quindici anni di questa borsa, è stato pubblicato un libro con 250 foto della borsa, interviste, curiosità e altro ancora.
Disponibile in formato Mini, Medium, Maxi e Large
Questa in foto è in vendita anche sul sito al prezzo di 1.960€.
STELLA MCCARTNEY: FALABELLA
Viene proposta sulle passerelle per la prima volta nell'inverno del 2010.
Moderna,versatile e allo stesso tempo semplice, conquista subito tutti.
Inizialmente esisteva solo il modello a due e a tre catene, e quest'ultimo in particolare,
si poteva trasformare in tre borse distinte ovvero clutch, pochette o maxi bag, 
piegandola semplicemente su sé stessa.
Questo modello in particolare, la Foldover Small Tote, è il più richiesto e ogni anno viene 
proposto in tessuti nuovi (ma sempre eco-friendly), sul sito costa 795€


Questi elencati sono i modelli maggiormente amati e considerati intramontabili, ma altre borse possono essere aggiunte alla lista, seppur la loro creazione non sia rimasta nella storia o non sia legata particolarmente a qualche curiosità o celebrità.
Tra le mie preferite infatti, ci sono anche il Bauletto Vintage Bag di Gucci, la Shopper e la pochette in tela Zucca di Fendi e le borse di Michael Kors che sono le ultime arrivate ma hanno già conquistato il cuore di tutte. Di questo parlerò in altri post del mio blog, intanto aspetto i vostri commenti in merito a questi modelli. 
Angela





sabato 20 agosto 2016

Qualcuno ha detto SALDI?



Si saldi, ops volevo dire salvi chi può!
Alzi la mano chi di voi si è mai trovato in un negozio con l'intenzione di acquistare un articolo che aveva già adocchiato, ma era intenzionato a comprare in periodo di saldi! Diciamo che con i saldi, la gente perde la dignità come quando ai matrimoni viene annunciato che il buffet è aperto! E proprio come il tavolo del buffet, gli scaffali sono presi di mira, mille mani cercano di accaparrarsi i pezzi migliori, file interminabili, gente che spinge e sbraita, ma in entrambi i casi vince chi arriva prima! Soprattutto in estate la situazione diventa complicata per colpa del caldo, perciò prima di mostrarvi il mio bottino, vi lascio dei suggerimenti. Le cose più ovvie e risapute sono quelle di scegliere orari con poca affluenza, come l'ora di pranzo e poco prima della chiusura dei negozi, evitare come la peste il sabato e la domenica, e non andare con troppe persone perchè si crea ancora più confusione. Il consiglio un po' più efficace che posso darvi è quello di giocare d'anticipo! Grazie alla tecnologia attuale, si possono trovare capi soltanto mostrando una foto ai commessi, o il codice dell'articolo (vedi Zara). Quindi prima di aspettare il delirio dei saldi, possiamo tranquillamente misurare con comodo le cose che vogliamo acquistare, così, conoscendo già codice e taglia, i tempi di permanenza in negozio si riducono di molto! Per facilitare ancora di più tutto questo, possiamo anche ordinare direttamente da internet, dove si trovano anche ulteriori saldi rispetto a quelli presenti in negozio, e dove molto spesso eliminano anche i costi di spedizione. Altro trucchetto è riservato alle persone più pazienti: ossia non comprare tutto e subito ma aspettare che l'estate sia quasi finita, così che i prezzi diventino davvero bassissimi e con il budget che abbiamo fissato riusciamo a portarci a casa anche il doppio delle cose, anche se saranno destinate alla prossima stagione.

E ora ecco i miei acquisti:



ZARA
(Come sapete amo i capi basic quindi li vedrete mooolto spesso)
Crop top che ho acquistato sia in nero che nella variante a righe bianche e nere 5.95€
Un motivo in più per sceglierlo è la sua composizione fatta dal 97% di cotone







ZARA
Pantalone con cintura in cordino 
Ho dimenticato di parlare delle situazioni in cui quello che ci piace o non è in saldo oppure fa parte della nuova collezione! Ecco,questo pantalone è la prova vivente..
Prezzo 29.95€ ma li vale davvero tutti perchè calza bene ed è molto versatile,me ne sono innamorata letteralmente!
Disponibile anche in beige,blu scuro e azzuro 




H&M
Leggins di jeans che ho comprato anche in una versione più chiara al prezzo di 7.90€
Non riesco a trovarlo sul sito,probabile che sia finito



H&M
Giacca in tessuto jacquard con maniche in finta pelle
Anche di questa non riesco a trovare altre foto, penso per lo stesso motivo visto che, da 39,99€ l'ho pagata solo 6€






H&M
Tutina in jersey a 6,99€ che ho comprato in nero e blu a fantasia ma era disponibile anche in altri colori




TEZENIS
Qui è dove faccio il maggior numero di danni 
Reggiseni a 6.45€ e 7.45€ e tutti gli slip 2.90€



All'appello manca Primadonna , dove compro spesso scarpe e borse ma da quando sono iniziati i saldi ancora devo andarci.

In generale comunque non ho acquistato molto rispetto agli altri anni, nonostante un mese fa ho svuotato quasi l'intero guardaroba buttando un sacco di cose! Di solito le metto in vendita su depop ma in preda ad una crisi da 'NON HO NIENTE DA METTERMI', ho deciso di liberarmi di un casino di cose che non mettevo più da una vita. A settembre si cambia e ho deciso di iniziare piano piano proprio dal guardaroba! 

E voi? Quali sono stati i vostri acquisti? Aspetto i vostri commenti

Un bacio, Angela 

About me


Ora sapete un po' di più di più della mia vita, ma voglio raccontarvi i miei gusti in fatto di abbigliamento e accessori,insomma le cose che riguardano di più l'argomento che tratterò nel blog. 
La mia icona di stile è una: Olivia Palermo, e già questo la dice lunga sul mio stile. Per me dire Olivia Palermo è dire due cose: eleganza e classe. Adoro il suo modo di essere sempre semplice, sobria, non ha mai indossato abiti o accessori pacchiani o outfit troppo carichi di accessori o esagerati. In fatto di gusti amo come lei i capi basic, prediligo molto il bianco e il nero,amo le borse e adoro raccogliere i capelli in trecce o con uno chignon. Insomma per me lei è la regina di stile in assoluto e di sicuro aspiro a diventare una donna come lei. Non amo per niente Chiara Ferragni,Chiara Biasi e tutto il resto delle blogger italiane di maggiore influenza. Mi sembrano tutte legate al business nel senso che indossano capi solo per dare visibilità alle marche,hanno pubblicizzato quasi tutto e questo mi ha dato l'idea che siano prive di personalità,oltre al fatto che non amo nemmeno il loro stile. 
I miei colori preferiti sono rosa e il bianco (e per rosa non intendo assolutamente un rosa shocking o fluo ma, per capirci, quel rosa delicato del giubbino in pelle di Zara che ha dominato questa primavera-estate 2016). Come ho già detto in precedenza,adoro i capi a tinta unita e mi piace molto abbinarli alle collane di Bijoux Brigitte. Mi piacciono i vestitini, che porto quasi sempre con stivaletti bassi in inverno, e sandali bijoux in estate. Per quanto riguarda i tacchi non li indosso spessissimo. La mia stagione preferita è l'inverno, mi piacciono i cappotti e le sciarpe di tutti i tipi e colori. Adoro abiti o maglie con la spalle o la schiena scoperta, i cardigan, i pantaloni a palazzo,il taglio peplum,i volants, le righe e i pois. Ho un amore incondizionato per l'intimo e mi viene sempre in mente quando in I love shopping, Becky dice: 'L'intimo è un diritto umano inalienabile'. Cerco sempre di scegliere capi realizzati in cotone, lana o lino, cioè evito di mettere addosso fibre sintetiche e sono assolutamente contraria all'utilizzo della pelliccia vera di animali. Come tutti i comuni mortali mi vesto da Zara e H&M anche se vivo sognando shopping folle da Armani e Valentino, 100 scarpe di Jimmy Choo e una stanza piena solo di borse di Chanel , Hermès, Stella Mc Cartney, Fendi e Vuitton..........

Angela





Presentazioni..





Dopo mesi e mesi, forse addirittura anni, mi sono finalmente decisa a creare uno spazio tutto mio.. Uno spazio dove posso parlare e raccontarvi di me, delle mie passioni, i miei sogni e della mia vita..
Mi chiamo Angela, ho 21 anni, vivo in un piccolo paese in Provincia di Salerno. Mi sono diplomata al liceo linguistico, ma per la scelta dell'università ho ascoltato solo il mio cuore e finalmente sto studiando all'Accademia di Moda a Napoli, dove a settembre frequenterò il terzo anno. La mia vita non è niente di che,non vado a fare shopping con la carta di credito di papà o con quella del mio fidanzato, nessuna vacanza, nessun evento grandioso che meriti di essere raccontato.. Eppure sono felice, sto bene e non mi manca nulla(o forse un guardaroba degno di Carrie Bradshaw, o dell'intero cast di Gossip Girl, ma per quello ci sto lavorando, anche se penso ci vorranno ancora molti anni e soldi). 
Sono fidanzata da tre anni con Damiano,che non è un principe e nemmeno azzurro ma mimetico,che sta in Marina Militare e anche lui sta facendo i salti mortali per realizzare il suo di sogno. Questa sua scelta, che mi rende molto fiera e orgogliosa di lui, come tutte le scelte comporta sacrifici enormi e rinunce,che non molte persone sono disposte a fare, e spesso ci capita di dover passare lontani i compleanni,gli anniversari e anche il Natale. Insomma la nostra relazione non è fatta di weekend romantici alle spa,a Parigi o in qualsiasi altra parte del mondo, il nostro sabato sera finisce quasi sempre a casa con la pizza a guardare le partite della serie A. 
Ritornando alla carta di credito di papà (che non ho mai avuto il piacere di strisciare nemmeno al supermercato), mi pago da sola gli studi e gestisco le mie spese con i soldi(pochi) che guadagno lavorando come babysitter. Da tre anni infatti mi occupo di tre sorelline di 3 anni Arianna, 4 anni Federica e 6 anni Martina. Le ho viste crescere sotto i miei occhi e anche se a volte mettono a dura prova la mia pazienza,è come se fossero un po' anche figlie mie,e ogni volta che gli faccio shampoo e doccia mi accorgo di quanto crescano in fretta. Sembra ieri che Arianna non aveva ancora compiuto un anno e ora ha già tolto il pannolino, che Federica chiacchiera senza prendere fiato quando appena rispondeva se le veniva chiesto qualcosa, e Martina piccolina all'asilo, ora svolge addizioni e sottrazioni molto più velocemente di me. 
Insomma sono una ragazza normale, con una vita normale, tanti sogni e uno di questi è proprio un guardaroba da sogno.. 
Vi lascio alcune foto, cosi da poter completare le presentazioni
Seguitemi e scrivetemi, ci vediamo al prossimo post..
Angela

Seguitemi su instagram: angemastrolia